Conseguenze di una frattura da compressione della 12a vertebra toracica

12ª vertebra: questo simbolo indica la vertebra toracica desiderata. Le sue dimensioni raggiungono il massimo con la prima e la seconda vertebra lombare. È in questo luogo, il corpo umano può essere diviso da una linea trasversale come se fosse a metà. Ecco perché in questo posto arriva il carico della più grande forza.

La dodicesima area è sottoposta giornalmente a: piegatura, estensione, stiramento, spremitura e altri tipi di carichi. Ma succede che il supporto del corpo non regge e si rompe sotto l'influenza di qualsiasi fattore ambientale. Tali problemi comprendono la frattura da compressione della 12a vertebra toracica.

La compressione e le sue cause

La parola "compressione" nella traduzione dall'inglese significa "spremere, premere". Cioè, una frattura di questo tipo si verificherà a causa della compressione eccessiva delle vertebre.

In situazioni di emergenza, quando il carico è molto più alto del consentito, la vertebra non può resistere. Ad esempio, in un incidente automobilistico, quando un'auto colpisce "fronte-in-fronte" a un'altra ad alta velocità, i passeggeri continuano ad avanzare per inerzia, colpendo gli ostacoli con grande forza.

  • Vedi anche: frattura compressiva della colonna vertebrale nei bambini.

Allo stesso tempo, l'intera colonna vertebrale è incredibilmente compressa, e nel punto in cui il carico è maggiore (il più delle volte è la dodicesima), le vertebre si comprimono a tal punto che una di esse si rompe semplicemente. La stessa situazione si osserva quando si scende da un'altezza, quando la vittima atterra in piedi, e il movimento del corpo continua a terra, stringendo la colonna vertebrale.

Sintomi principali

Per differenziare facilmente tale danno da qualsiasi, è necessario conoscere i sintomi e le manifestazioni principali. Questi includono:

  • Mal di schiena È acuto e può estendersi all'intero dorso, come soffre l'intera colonna vertebrale.
  • L'irradiazione. Questo termine si riferisce all'impatto del dolore nell'arto. Con questa patologia, il dolore si irradierà sia nelle braccia che nelle gambe.
  • Debolezza e intorpidimento delle estremità è dovuto al fatto che il midollo spinale può soffrire a causa della lesione.
  • Herpes zoster dolore addominale. Questo sintomo suggerisce che fu la regione sterno-lombare a soffrirne. Soprattutto la 12a vertebra toracica.
  • Difficoltà a respirare. A causa di tale infortunio, la respirazione superficiale può verificarsi per diverse ragioni. Innanzitutto, il diaframma potrebbe soffrire durante la compressione. Inoltre, può accadere che venga trasmesso il nervo frenico che si allontana dal cervello, in conseguenza del quale gli impulsi nervosi non passeranno completamente all'organo.

Questi sono, forse, i sintomi principali di una frattura da compressione in questa parte della colonna vertebrale.

effetti

Le fratture della colonna vertebrale di qualsiasi natura non passano senza lasciare traccia e spesso possono costare la vita delle vittime. Questo vale anche per quei casi in cui è stato "curato".

  • Vedi anche: Frattura della colonna vertebrale toracica.

Discutiamo ciascuno di loro in dettaglio:

  • Sciatica. Letteralmente dal linguaggio medico è un'infiammazione delle radici dei nervi che si estendono dal midollo spinale. I nervi passano tra le vertebre, formando le cosiddette radici in questo luogo. Sotto compressione, saranno pizzicati tra le vertebre e l'infiamma. Questa non è una malattia mortale, ma può essere causata da dolore cronico o intorpidimento degli arti.
  • Osteocondrosi. Più precisamente, osteocondrosi post-traumatica e sciatica. Questo concetto si riferisce alla condizione in cui i dischi intervertebrali si restringono, si spezzano, si sfaldano, accompagnati da dolore dolorante di diversa intensità. In questo caso, la vertebra trasmessa attirerà e, da sola, distruggerà il disco, la sua distruzione e infine il restringimento. Naturalmente, come la sciatica, questa malattia non porterà alla morte, ma sarà accompagnata da dolore dolorante.
  • Stenosi spinale Stenosi significa restringimento. Nel canale spinale formato dalle vertebre stesse, si trova il midollo spinale, che svolge un'ampia gamma di funzioni vitali e riflessi. Quando si modifica il diametro del canale. Di conseguenza, il midollo spinale ne risentirà. La conseguenza di ciò può essere non solo dolore, ma anche intorpidimento delle braccia e delle gambe, immobilizzazione in generale o morte in caso di insufficienza d'organo.
  • L'ernia intervertebrale può anche essere il risultato di una frattura da compressione. Ma in questo caso, nessuno sa da che parte uscirà. Se il lato del lato posteriore del corpo non è fatale, sarà accompagnato da dolore e mobilità limitata. Se l'ernia penetra nel lato della colonna vertebrale, può trasmettere vasi e nervi vicini, violando così il trofismo di un organo. Ma l'ernia più pericolosa di Schmorl. Si arrampicano in direzione del canale spinale e possono trasmettere il midollo spinale. Il risultato potrebbe essere lo stesso della stenosi spinale.

Diagnosi e trattamento

Ad oggi, i più informativi sono i metodi: RM (risonanza magnetica), ultrasuoni (ecografia), ECG (elettrocardiografia del sistema cardiovascolare), nonché studi di laboratorio sul liquido cerebrospinale e sul sangue.

  • Vedi anche: trattamento delle fratture da compressione della colonna lombare.

Come trattamento, l'immobilizzazione completa e la fissazione, così come la terapia conservativa, basata sull'uso di corsetti speciali e analgesici, sono usati per alleviare il dolore. Con questo tipo di terapia, è molto importante rispettare il riposo a letto. A volte si consiglia la trazione spinale (lieve stiramento).

Oltre al conservatore, può essere applicato un trattamento chirurgico, specialmente quando la frattura può essere incompatibile con la vita del paziente. Allo stesso tempo, il compito dei chirurghi può consistere nel semplice cessare la pressione della vertebra o dei dischi sui tessuti circostanti, o nel riprendere completamente la struttura della vertebra e il suo apparato legamentoso. Dopo questo, è necessaria una riabilitazione a lungo termine per ripristinare le funzioni e la mobilità della colonna vertebrale nel suo complesso.

Molti centri di fisioterapia sono impegnati nella riabilitazione di pazienti con fratture da compressione della 12a vertebra toracica. Molto spesso, il paziente si riprende completamente, ma è strettamente correlato all'attuazione di tutti i consigli e le prescrizioni mediche.

Come viene eseguito il trasporto alle fratture spinali?

Come curare la frattura da compressione della 12a vertebra toracica

C spinto con una frattura della 12a vertebra toracica? Scopri gli effetti della ferita e familiarità con i metodi efficaci di trattamento della malattia.

La frattura della vertebra toracica è una lesione grave che viola l'integrità anatomica della colonna vertebrale. Di conseguenza, il paziente deve affrontare forti dolori, perdita di sensibilità e in casi gravi con interruzione di altri organi, come il cuore o le vie respiratorie.

A proposito della vertebra toracica

La colonna vertebrale è il componente principale dell'apparato opromotor. Molte persone si chiedono di cosa sia responsabile la 12 vertebra toracica. La risposta è semplice, è questa componente della colonna vertebrale che è uno dei principali supporti per il torace.

La disposizione delle vertebre nella colonna vertebrale toracica

Quando una frattura da compressione della colonna vertebrale è fortemente compressa. Attraverso una grande pressione, la vertebra diventa a forma di cuneo. La parte superiore comincia ad andare oltre i confini "normali" e gli angoli cominciano a essere premuti nella vertebra inferiore, la cui struttura inizia a rompersi.

motivi

Le vertebre sane sono caratterizzate da durata. Lesioni loro non è così facile, sono in grado di sopportare carichi pesanti.

Di norma, i giovani e i rappresentanti del gruppo di mezza età sono feriti dall'azione meccanica.

Tra i fattori più comuni che provocano la malattia, distinguiamo quanto segue:

  • una caduta da una grande altezza (ad esempio, un salto senza successo in acqua, una caduta da un balcone a causa di un incidente, ecc.);
  • incidente stradale;
  • Danni di natura professionale (in questo caso si tratta di atleti che hanno caduto o sovraccaricato senza successo l'area delle vertebre);
  • tutti i tipi di colpi alla zona posteriore.

Un altro fattore che provoca la malattia è la tubercolosi ossea o il tumore vertebrale. Nel primo caso, la malattia è causata dall'indebolimento delle vertebre, dopo di che sono soggette a lesioni. Nel secondo caso, le metastasi che accompagnano un neoplasma maligno possono distruggere la struttura di 11 e 12 vertebre. Inoltre, un emangioma della dodicesima vertebra toracica (una neoplasia benigna) può provocare una frattura.

sintomi

Molti pazienti si pongono la domanda su quali conseguenze li attendono a una frattura da compressione della 12a vertebra. Come mostrato, i sintomi della malattia portano un significativo disagio alla vita del paziente.

Prima di tutto, il paziente avverte un forte dolore, che è aggravato dal minimo movimento. Anche camminare per l'appartamento sarà difficile per il paziente.

A una frattura da compressione della 12a vertebra toracica, il paziente avverte forti dolori anche al minimo movimento.

La seconda cosa che "cattura l'attenzione" in una sola volta è la deformazione della colonna vertebrale (una piega che appare nel tempo può trasformarsi in una gobba), che causa al paziente una respirazione compromessa.

Il paziente ha anche sintomi neurologici. A frattura, i frammenti di vertebra potrebbero toccare le terminazioni nervose. In questo caso, la vittima sperimenterà debolezza nelle sue mani o paralisi.

gradi

Gli esperti identificano vari gradi della malattia, che dipendono direttamente da quanto sono alte le vertebre dopo la frattura e il grado di conseguenze post-traumatiche (danni al midollo spinale e agli organi vicini).

Quindi, ci sono quattro fasi principali della frattura, incluse le seguenti:

  • Facile: la vertebra si riduce di un terzo in altezza, mentre la sua integrità non si rompe. Gli organi interni non sono interessati.
  • L'altezza media è stata ridotta del 50%, l'integrità è stata compromessa. Il midollo spinale e gli organi adiacenti non sono stati influenzati.
  • Pesante - l'altezza è stata ridotta della metà, la parte strutturale della colonna vertebrale è danneggiata in larga misura. Gli organi adiacenti o l'area del midollo spinale sono interessati.
  • Critico: una ferita forte, la struttura della colonna vertebrale è rotta. Sono interessati sia gli organi vicini che il midollo spinale.

Funzionalità nei bambini

Tra i bambini, le fratture sono più comuni. Questo è direttamente correlato alle loro caratteristiche anatomiche.

Il fatto è che gli scheletri dei bambini sono saturi di elementi organici che rendono la colonna vertebrale più flessibile ed elastica. Inoltre, la composizione delle vertebre comprende tessuto cartilagineo, che è meno forte e resistente in contrasto con l'osso spongioso negli adulti.

Pertanto, la colonna vertebrale dei bambini è soggetta a lesioni. I sintomi caratteristici sono identici a quelli presenti negli adulti. Il sintomo più importante della malattia è il dolore intenso.

Pronto soccorso

Un ruolo decisivo nella frattura della colonna vertebrale è svolto da assistenza medica resa competente. Poiché le azioni sbagliate possono aggravare la malattia o portare alla morte.

Trasporto adeguato del paziente - la principale misura che deve essere presa con il pronto soccorso. Lo spostamento del paziente deve essere effettuato esclusivamente in posizione supina su una superficie dura.

Le coppie sul lato o sullo stomaco non sono raccomandate. Inoltre, il paziente non deve alzarsi o sedersi. È severamente vietato strattonare la vittima dagli arti o cercare di raddrizzare la spina dorsale ferita.

diagnostica

Prima che uno specialista prescriva un trattamento, ha bisogno di diagnosticare una frattura. Inizialmente, il medico deve conoscere i reclami e l'anamez (la storia della comparsa della malattia dal paziente, ad esempio, il paziente deve informare il medico sull'incidente che ha preceduto la malattia).

Per diagnosticare una frattura da compressione, contatti immediatamente il medico.

In futuro, uno specialista nominerà una procedura diagnostica per il paziente. Tra questi ci sono i seguenti:

  • Raggi X: necessari per confermare la frattura.
  • Tomografia computerizzata: consente di studiare più dettagliatamente le caratteristiche strutturali del danno.
  • Risonanza magnetica - nominata nei casi in cui i medici sospettano di danni alle strutture nervose.
  • Esame neurologico - consente di identificare se il midollo spinale, le terminazioni nervose sono stati colpiti.

trattamento

Il trattamento delle fratture da compressione del torace nei bambini e negli adulti si presenta nello stesso modo. Con un approccio integrato al trattamento, i pazienti si riprendono rapidamente dalla malattia, inoltre, l'intervento chirurgico è necessario come ultima risorsa.

Minimizzazione dell'attività

Se la colonna vertebrale è danneggiata, gli specialisti prescrivono all'unanimità un paziente per ridurre drasticamente il movimento - una rigorosa modalità pastello. Stare seduti e seduti dovrebbe essere ridotto al minimo, il sollevamento è severamente proibito.

corsetto

Un corsetto è un dispositivo ortopedico, la cui funzione principale è quella di fissare la colonna vertebrale in una forma "normale" per esso. Tali misure rendono possibile ridurre al minimo il carico sul retro e creare condizioni favorevoli per l'accrescimento della vertebra.

Per minimizzare il carico sulla colonna vertebrale e sistemarlo nella posizione normale, i medici raccomandano l'uso di un corsetto speciale

Quando si indossa un corsetto, il paziente deve seguire alcune semplici regole. Tra questi ci sono i seguenti:

  • durante il sonno, il dispositivo deve essere rimosso;
  • il corsetto non è consigliato da indossare su un corpo nudo;
  • è necessario regolare correttamente il livello di fissazione della colonna vertebrale.

medicazione

Il trattamento farmacologico non è in grado di "incollare" la vertebra, è necessario alleviare il dolore, che disturba notevolmente il paziente. Tra i farmaci più comuni che gli esperti prescrivono per i pazienti sono i seguenti:

fisioterapia

Le procedure di fisioterapia sono prescritte per i pazienti se la frattura inizia a crescere insieme. Permettono al paziente di riprendersi rapidamente dopo una malattia. Tra le procedure raccomandate sono le seguenti:

  • UHF - necessario per eliminare il dolore e ripristinare il sistema circolatorio.
  • L'elettroforesi è prescritta con un sale di calcio. La procedura aiuta a rafforzare le ossa.

estensione

La trazione spinale è una procedura efficace che non solo elimina il dolore, ma contribuisce anche al rapido accrescimento della vertebra danneggiata. Gli esperti nel campo della medicina distinguono tre principali tipi di trazione:

  • Manuale: il paziente viene posizionato orizzontalmente e nel frattempo il medico si trova davanti al lettino e tira delicatamente il paziente sopra le braccia. Dopo la procedura, il paziente deve rimanere fermo per circa due ore.
  • Hardware asciutto: il paziente viene posizionato su una macchina specializzata, grazie alla quale è possibile il calcolo più accurato del carico necessario per influenzare la colonna vertebrale.
  • Apparecchio sott'acqua - la procedura è identica alla precedente, ma il paziente è posto in acqua.

Una procedura sufficientemente efficace è l'allungamento spinale

La procedura ha alcune controindicazioni. Gli esperti non raccomandano la trazione spinale nei seguenti casi:

  • nel processo infiammatorio nel midollo spinale;
  • nel caso in cui la vertebra è frammentata;
  • disturbo nel sistema nervoso centrale;
  • coagulazione del sangue compromessa;
  • quando si trasporta un bambino.

Intervento chirurgico

Il trattamento chirurgico è una misura estrema. La sua necessità sorge nei seguenti casi:

  • altezza delle vertebre diminuita del 50% o più;
  • con una forte sindrome del dolore, provocata da nervi pizzicati;
  • nel caso in cui altri organi siano affetti da una frattura (ad esempio i polmoni).

La medicina moderna offre ai pazienti diversi tipi di operazioni alternative.

cifoplastica

Il paziente è in anestesia locale, mentre lo specialista esegue una piccola incisione vicino alla posizione della vertebra danneggiata e inserisce un conduttore speciale dal metallo.

Con il suo aiuto, l'area interessata è riempita con una soluzione retenocontrasale, a causa della quale i frammenti vertebrali vengono sollevati e diventano il loro posto originale. Quindi, con l'aiuto di specialisti, viene introdotto un cemento speciale nella zona danneggiata.

Al completamento, il tubo viene rimosso e l'incisione viene suturata. Dopo due ore, il paziente può già non solo sedersi, ma anche camminare.

vertebroplastica

Al paziente viene data l'anestesia locale. Nel frattempo, il medico inserisce uno speciale ago di metallo nella zona danneggiata, attraverso il quale il polimetilmetacrilato (uno speciale agente cementante) entra nella vertebra.

Un paio d'ore dopo la procedura, il paziente è sollevato. Può sedersi e muoversi liberamente.

Per familiarizzare con il processo operativo suggeriamo di familiarizzare con il video.

intarsio

L'operazione è consigliata per gravi fratture. Il paziente è in anestesia generale. Nel frattempo, uno specialista fa un'incisione nell'area della vertebra interessata e rimuove i frammenti vertebrali.

Quindi, il chirurgo deve fissare le vertebre con l'aiuto di aghi, placche o viti. Se la vertebra interessata non è recuperabile, il medico installa un impianto (analogo artificiale).

Al termine, l'incisione viene suturata. Il processo di recupero è lungo, richiede circa due mesi. Si consiglia al paziente di indossare una benda o un corsetto speciale.

complicazioni

Spesso i pazienti si pongono la domanda su quali conseguenze li attendono con una 12a vertebra rotta. Gli esperti sostengono all'unanimità che se si ignora il trattamento, il paziente corre il rischio di affrontare gravi complicazioni. Tra questi ci sono i seguenti:

  • Disabilità segmentale - caratterizzata da una violazione dell'altezza della vertebra (diminuisce di oltre il 30%), che provoca la degradazione dei dischi intervertebrali e del tessuto osseo. Questo a sua volta, porta a un forte dolore o paralisi.
  • Deformazione del tipo cifotico: una gobba inizia a svilupparsi nella regione toracica, che porta a dolore grave, compromissione della funzione polmonare e cardiaca.
  • Complicazioni di tipo neurologico - frammenti di vertebre possono toccare il midollo spinale e le radici nervose. Questa patologia provoca intorpidimento non solo della zona interessata, ma anche delle estremità.

Pertanto, una frattura da compressione è una lesione grave che sconvolge la struttura della colonna vertebrale. I pazienti devono iniziare il trattamento in breve tempo, altrimenti corrono il rischio di paralisi e altre gravi conseguenze.

Se hai domande o consigli utili per trattare una frattura da uno studio personale, puoi condividere i tuoi commenti con altri utenti.

Frattura della compressione spinale: sintomi, trattamento, conseguenze, riabilitazione

La frattura da compressione è una lesione spinale grave e abbastanza comune che si verifica quando viene compressa e flessa contemporaneamente. La frattura vertebrale è una delle principali cause del mal di schiena, che può durare ininterrottamente per un lungo periodo.

Il gruppo di rischio per le fratture da compressione vertebrale include la generazione più anziana (dopo 50 anni) con uno sforzo fisico insolito o praticando alcuni sport estremi, così come i giovani con una caduta atipica, anche da una piccola altezza. Per diagnosticare correttamente la causa del mal di schiena, che ha una connessione temporanea con una lesione o una caduta, si raccomanda di non ritardare il tempo, ma di ascoltare la raccomandazione del medico di sottoporsi a un esame strumentale. Questo ti permetterà di iniziare il trattamento necessario in tempo e ottenere il miglior risultato in un tempo più breve, evitando possibili complicazioni.

Come risultato di un carico specifico, la pressione sui corpi e sui dischi di una o più vertebre aumenta significativamente. Allo stesso tempo, la parte anteriore della vertebra è solitamente "appiattita", acquisendo una forma a forma di cuneo. Inoltre, l'altezza della colonna vertebrale è ridotta, il che porta a gravi conseguenze.

Con le fratture da compressione della colonna vertebrale toracica e lombare, i tessuti molli che circondano vasi e nervi sono danneggiati. Ma la più grave delle lesioni spinali è una frattura delle vertebre cervicali, le cui conseguenze potrebbero essere le più gravi e pericolose per la vita della vittima.

Le fratture di compressione 1 e 2 della vertebra lombare, così come le 11 e le 12 vertebre toraciche si ottengono solitamente al momento di un incidente automobilistico o quando cadono da un'altezza. Si noti che questo può soffrire come una o più vertebre.

Questo tipo di lesione è anche abbastanza comune tra gli anziani, le cui ossa diventano fragili a causa dello sviluppo dell'osteoporosi. In questo caso, una frattura da compressione non è meno pericolosa e agisce come una complicazione della malattia di base.

Le fratture vertebrali, in cui il midollo spinale non è stato danneggiato, possono essere divisi in 3 gradi:

  • il primo è quando l'altezza della vertebra si riduce di meno della metà;
  • il secondo è in cui questa altezza è dimezzata;
  • il terzo - al quale si registra la riduzione più significativa dell'altezza vertebrale - oltre il 50%.

Si noti che il dolore alla frattura delle vertebre già indebolito da altre malattie è solitamente minore ed è spesso ignorato dalle vittime, che spesso preferiscono non chiedere aiuto ai medici, il che può avere conseguenze negative.

Non sempre si tiene conto del fatto che in caso di frattura, un segno di danno alle strutture nervose può non essere dolore, ma sintomi neurologici caratteristici (debolezza muscolare, intorpidimento delle braccia o delle gambe, ecc.)

I sintomi della frattura da compressione

I segni più comuni di tale frattura spinale comprendono:

  • mal di schiena acuto, sia durante l'infortunio che immediatamente dopo;
  • mal di schiena, che si estende alle braccia o alle gambe;
  • intorpidimento e debolezza negli arti;
  • movimento limitato della colonna vertebrale;
  • dolore quando si preme su aree lungo l'asse della colonna vertebrale;
  • dolore addominale del carattere della cintura;
  • affaticamento e debolezza generale;
  • difficoltà a respirare.

Malattie correlate:

diagnostica

Prima di formulare una diagnosi e prendere una decisione in merito al trattamento imminente, il medico può prescrivere un complesso di procedure diagnostiche:

  • Radiografia della colonna vertebrale (proiezione frontale e laterale) - per identificare la vertebra danneggiata.
  • Tomografia computerizzata (CT) - per uno studio più dettagliato della struttura della vertebra danneggiata. In parallelo con la TC, talvolta viene eseguita mielografia, che consente di valutare lo stato del midollo spinale nell'area della lesione.
  • Risonanza magnetica (MRI) - per determinare la presenza di danni alle strutture nervose della colonna vertebrale.
  • Densitometria: consigliata per tutte le donne oltre i 50 anni per la diagnosi tempestiva dell'osteoporosi.
  • Esame neurologico - per controllare la funzione delle radici nervose, dei nervi periferici e del midollo spinale.

Sintomi correlati:

Conseguenze della frattura da compressione spinale

Una lesione così grave alla colonna toracica e lombare può in seguito portare a:

  • instabilità delle vertebre nella zona lesa;
  • stenosi spinale;
  • vari disturbi neurologici;
  • lo sviluppo dell'osteocondrosi post-traumatica e della sciatica (se le radici nervose continuano a subire una pressione dalla vertebra danneggiata).
  • deformità cifotica (non una flessione fisiologica della colonna vertebrale nella zona del torace) o altre curvature spinali;
  • paresi e paralisi delle estremità (in caso di frattura da compressione nella regione toracica o lombare, quando la vertebra esercita pressione sul midollo spinale).

Le fratture da compressione nell'area del collo (frattura di 4, 5 o 6 vertebre), che si ottengono da subacquei che non hanno successo quando colpiscono la testa sul fondo, sono più comuni. Di conseguenza, il cosiddetto "infortunio subacqueo", queste persone rischiano almeno un'instabilità segmentaria e una morte massima istantanea.

Le fratture nella regione toracica sono quasi sempre il risultato di una lesione diretta. Dal momento che a cavallo della settima vertebra toracica una persona sperimenta spesso un dolore grave, ma abbastanza tollerabile, raramente cerca aiuto medico, sperando che "passerà". Di conseguenza, si sviluppano numerose complicazioni che richiedono una terapia più seria.

Il trattamento delle fratture della 12ª vertebra toracica e 1-2 delle vertebre lombari (che porta il carico principale in caso di lesioni) è iniziato in tempo per evitare complicazioni pericolose se fosse possibile evitare lesioni al midollo spinale.

Quando il corpo vertebrale è "premuto" nel canale vertebrale, la probabilità di paresi o paralisi degli arti è alta.

Va notato che una diminuzione delle dimensioni di una delle vertebre a causa di un infortunio porta quasi sempre a conseguenze come le alterazioni degenerative delle terminazioni nervose nell'area del danno e la sindrome da dolore cronico.


Trattamento per fratture da compressione

Tali fratture sono trattate chirurgicamente o, più spesso, in modo conservativo non chirurgico. In assenza di indicazioni per l'intervento chirurgico, il processo di trattamento è solitamente limitato alla fissazione della sezione danneggiata della colonna vertebrale, prolungata (fino a diverse settimane) e rigoroso riposo a letto, prendendo antidolorifici e successivamente indossando un corsetto speciale.

Dopo il ripristino della vertebra danneggiata, la rimozione del gesso e l'inizio dei primi tentativi di spostamento, procedono alle misure di riabilitazione. Ciò è necessario perché durante la permanenza senza movimento i muscoli della schiena (corsetto muscolare) sono fortemente indeboliti e non possono più sostenere adeguatamente la colonna vertebrale.

Il corso di trattamento viene selezionato individualmente in base all'età del paziente, alle specificità del trauma subito e alle possibili complicanze. Il corso di trattamento può includere le seguenti procedure:

  • Agopuntura.
  • Blocco medico delle articolazioni e della colonna vertebrale, utilizzato per alleviare il dolore.
  • Il trattamento fisioterapico e farmacologico è un insieme di misure che combina blocchi, contagocce e fisioterapia.

Come conseguenza del trattamento, il paziente allevia il dolore alla schiena, le vertebre ritornano nella loro posizione normale, la mobilità e le curve naturali della colonna vertebrale sono gradualmente ripristinate e nell'area di lesione, la circolazione sanguigna e il metabolismo sono normalizzati.

reinserimento

Al completamento del corso di trattamento, il medico consiglia al paziente una serie di esercizi di terapia fisica che vengono eseguiti sotto la supervisione di uno specialista in un centro di riabilitazione, nonché quelli che il paziente può fare da solo a casa.

Va ricordato che qualsiasi attività fisica è consentita per applicare non prima di quattro mesi dopo l'infortunio. Inoltre, per sei mesi, il paziente è desiderabile evitare lunghe sedute. Un ferito che ha subito un trattamento durante l'anno dovrebbe anche visitare periodicamente un medico per monitorare le sue condizioni e ricevere le necessarie consultazioni.

Oltre alla terapia fisica, tali metodi di fisioterapia come massaggi e agopuntura porteranno benefici tangibili. Grazie a loro, il processo di ripristino del tessuto osseo e la sensibilità delle fibre nervose sono più efficienti.


Riabilitazione dopo l'intervento chirurgico

Sfortunatamente, le complicanze di una frattura da compressione non sono sempre suscettibili di trattamento con metodi conservativi. Il medico può prescrivere un'operazione in caso di frattura spinale instabile o in caso di minaccia di complicanze neurologiche. Dopo il trattamento chirurgico, il paziente deve anche sottoporsi a un corso di riabilitazione individuale.


Cause di fratture da compressione

La causa di una frattura da compressione potrebbe essere:

  • cadere o saltare da un'altezza;
  • infortunio causato da un incidente d'auto;
  • debolezza vertebrale o osteoporosi;
  • lesioni professionali o sportive.

La frattura da compressione dovuta all'osteoporosi è abbastanza comune nelle donne con più di 80 anni, molte delle quali presentano segni di osteoporosi. In questa malattia diminuisce la densità ossea, a causa della quale non riescono a sopportare nemmeno il carico abituale. Ad esempio, puoi ottenere una tale frattura anche scivolando per strada o cadendo da una sedia.

La presenza di tumori maligni è un'altra causa di fratture vertebrali da compressione.

prevenzione

Per evitare lesioni così gravi, si consiglia di:

  • includere nella vostra dieta alimenti con calcio che aiutano a rinforzare le ossa, come ricotta, formaggio, panna acida, pesce, pomodori, mandorle, noci, cereali, banane, verdure;
  • non dimenticare di camminare in tempo soleggiato e mangiare cibi contenenti vitamina D (uova, sesamo) e zinco (legumi, frutti di mare, fegato);
  • rafforzare le ossa attraverso il nuoto, la danza, il fitness, il jogging;
  • ogni anno dopo 50 anni per sottoporsi a una diagnosi della condizione delle ossa;
  • abbandonare cattive abitudini sotto forma di fumo e bevande alcoliche;
  • minimizzare o abbandonare completamente l'uso di bevande gassate, caffè, tè forte, margarina e maionese.

Le persone anziane alle prime manifestazioni di osteoporosi dovrebbero essere prontamente adottate misure per combattere questa malattia.

Frattura di compressione spinale Th12

Trattamento della frattura della compressione spinale

La nostra colonna vertebrale è un telaio unico e da record in grado di sopportare carichi fino a 400 kg. Ma sotto l'influenza di una forza esterna che supera considerevolmente la forza delle vertebre, la loro integrità può essere spezzata.

Con l'età, quando la struttura delle ossa cambia, e diventano porose e fragili, anche una piccola ferita o caduta dalla sedia minaccia di rompere la spina dorsale.

Spesso, il danno alle sue ossa e ai tessuti molli è accompagnato da una diminuzione dell'altezza delle vertebre - una frattura da compressione della colonna vertebrale; la sua presenza nelle persone anziane è spesso associata all'osteoporosi e il trattamento richiede una certa dose di autodisciplina.

Su quali basi può essere determinata una frattura vertebrale e come fornire correttamente il primo soccorso, leggi questo articolo...

Come sta andando?

Tale frattura può verificarsi in qualsiasi parte della colonna vertebrale, ma il luogo preferito per la sua localizzazione è la colonna toracica e lombare, l'11 ° e il 12 ° e le prime vertebre lombari.

La parte interna della vertebra "rotta" è deformata o distrutta, e verso l'esterno prende la forma di un cuneo con un apice sporgente in avanti.

Le persone anziane sono più vulnerabili a questo tipo di lesioni.

Il meccanismo per ottenere una frattura da compressione nella fascia di età più avanzata è spesso la flessione, cioè avviene sotto l'influenza di una forza che "piega" la colonna vertebrale oltre le possibilità fisiologiche.

Il sistema muscoloscheletrico indebolito delle persone anziane non resiste al carico assiale e non è in grado di contrastare il fattore traumatico. Le fratture si verificano al minimo impatto meccanico e, a volte, senza una ragione apparente. La sintomatologia in questi casi è minima.

Il trauma improvviso è la causa principale dell'integrità ossea compromessa e una diminuzione dell'altezza della vertebra nei giovani e nelle persone di mezza età. La sua prima manifestazione è un forte dolore alla schiena e agli arti.

Obiettivi e caratteristiche del trattamento

Per stabilire la natura della frattura, viene eseguito un esame radiografico della colonna vertebrale nelle proiezioni antero-laterali e posteriori. Se la frattura vertebrale diagnosticata è una compressione, il trattamento è diretto all'eliminazione della forma sfenoidale delle vertebre e del loro "stiramento".

Come trattare la frattura da compressione della colonna vertebrale - guarda il video:

Come trattare la frattura da compressione della colonna vertebrale - dipende dal grado di riduzione dell'altezza della vertebra. Se diminuisce di un terzo (1 grado di frattura), il trattamento è conservativo e, per una frattura non complicata dopo un breve ricovero, viene eseguito in una clinica ambulatoriale.

Se la vertebra "è passata" ad un'altezza superiore alla metà (frattura di grado 3), il chirurgo dovrà intervenire.

Tuttavia, per il trattamento di pazienti anziani ricorrere a quest'ultimo metodo è estremamente raro.

Come trattare una frattura vertebrale a casa?

La frattura di compressione non complicata della colonna vertebrale richiede almeno 3 mesi, durante i quali fornisce:

  • Controllo del dolore È effettuato dall'introduzione di analgesici o esegue blocchi di novocaine;
  • Riduzione significativa dell'attività fisica. La parte principale della giornata il paziente trascorre su un letto con un materasso denso. La permanenza del paziente in posizione eretta è limitata al massimo e qualsiasi carico sulla colonna vertebrale (sollevamento pesi) è escluso. Per 3-4 mesi è severamente vietato sedere.

Per evitare la paralisi, i pazienti che hanno superato il punteggio di 50 anni spesso prescrivono un rigoroso riposo a letto. A volte i pazienti anziani racchiudono uno schermo duro sotto il materasso.

In alcune di esse, a causa di deformità della colonna vertebrale legate all'età, la situazione obbligatoria aggrava la sindrome del dolore. Pertanto, le persone anziane possono rotolare da una parte all'altra, alternativamente sdraiarsi sullo stomaco e sulla schiena.

Molto raramente, per rilassare la colonna vertebrale, lo scarico viene eseguito mediante trazione o leggera reclinazione - una deformazione forzata graduale di esso nella direzione opposta; L'uso di un corsetto. Il paziente esegue uno qualsiasi dei suoi movimenti in un corsetto speciale, il cui modello viene selezionato esclusivamente dal medico-ortopedico, poiché solo lui è in grado di valutare la capacità della colonna vertebrale di guarire se stesso durante tale lesione.

Che tipo di corsetto è necessario per la frattura da compressione della colonna vertebrale? In effetti, è la struttura più rigida, escludendo il movimento delle vertebre durante la deambulazione. La forza di fissazione, che il corsetto prevede per la colonna vertebrale durante una frattura da compressione, dipende dal numero di irrigidimenti - in vari modelli vanno da 2 a 6, e il prezzo dipende dal materiale da cui è composto il corsetto - gesso o metallo-plastica.

Il costo di un corsetto in gesso è relativamente basso; fatto individualmente, prende in considerazione le caratteristiche anatomiche della colonna vertebrale, ma uno svantaggio significativo è il suo grande peso. Un prodotto in plastica di metallo è molto più leggero, ma il suo costo è molto più alto; È molto importante fornire assistenza infermieristica ai pazienti. In caso di lesioni spinali, è necessario prevenire le piaghe da decubito, ruotare il paziente da un lato all'altro, pulire la pelle con soluzioni antisettiche e alcol di canfora.

Per evitare la formazione di contratture e atrofia muscolare, deve essere eseguito un massaggio delle estremità.

Al fine di mantenere la posizione fisiologica degli arti, i rulli sono posti sotto i piedi e le articolazioni del ginocchio. In caso di disfunzione urinaria, è necessaria la cateterizzazione della vescica urinaria. In caso di difficoltà con il movimento intestinale, vengono utilizzati clisteri a sifone. Una notevole attenzione è dedicata alla disciplina del paziente: la sorella o l'infermiera monitora il modo in cui segue rigorosamente il riposo a letto, fa la ginnastica, prova a sedersi sul letto.

Riabilitazione: dai primi giorni al pieno recupero

L'atrofia dei muscoli adiacenti è una conseguenza inevitabile di un'immobilizzazione prolungata della colonna vertebrale. Dopo un po 'di tempo dall'infortunio, il medico dirige gli sforzi del paziente per ripristinare la funzionalità della colonna vertebrale e rafforzarla.

Terapia fisica

Tenendo conto del grado di danneggiamento della vertebra e delle caratteristiche del decorso del periodo di recupero, al paziente vengono prescritti esercizi di fisioterapia - terapia fisica. E qui sono importanti anche l'età del paziente e il tempo trascorso dal momento del trauma.

I primi esercizi per la frattura da compressione della colonna vertebrale vengono nominati il ​​giorno della ferita, vengono eseguiti a letto e ridotti all'attivazione dei sistemi respiratorio e cardiovascolare. Tra questi ci sono la respirazione diaframmatica, il mongolfiera e altri tipi di esercizi di respirazione, scivolando sui talloni del letto e sollevando il bacino.

Entro la fine del primo mese dopo l'infortunio, il compito diventa più difficile, giacendo sulla schiena e sull'addome, il paziente esegue "l'estensione" della colonna vertebrale, combinandola con la separazione delle gambe e delle braccia dal letto.

Quindi attaccano le gambe e la testa, gradualmente "mettono" il paziente sulle sue ginocchia, e poi lo sollevano in piedi. Da questo punto in poi, iniziano le inclinazioni, le mezze mazze sulla barra orizzontale e le mezze squat. In futuro, l'attenzione è rivolta alla formazione della postura.

In generale, i compiti principali della terapia di esercizio per le lesioni spinali in età giovane e media sono il ripristino dei contorni fisiologici della colonna vertebrale e del suo "asse", il rafforzamento dei lunghi gruppi muscolari dorsali e altri, il ripristino della flessibilità e la formazione di un corsetto di muscoli che manterrà la colonna vertebrale nella posizione corretta.

Lo scopo della terapia di esercizio per le fratture da compressione della colonna vertebrale nelle persone anziane è aumentare la vitalità del paziente, attivarlo e migliorare la funzione respiratoria.

Fisioterapia e massaggio

Circa 1,5 mesi dopo la frattura, viene prescritto un corso di fisioterapia. Le procedure più accettabili sono la magnetoterapia e la fonoforesi, l'elettrostimolazione muscolare.

La procedura più importante per alleviare il dolore e alleviare la spasticità è il massaggio. Tuttavia, i suoi compiti e la tecnica di implementazione per diverse categorie di età sono diversi.

Quindi, il massaggio per le lesioni spinali nei pazienti giovani è finalizzato alla formazione della struttura muscolare. Nella vecchiaia, il massaggio a una frattura da compressione della colonna vertebrale è estremamente delicato.

Alcune delle sue tecniche possono causare danni al tessuto osseo fragile e pertanto un massaggio non intensivo deve essere eseguito con movimenti circolari e, preferibilmente, con la punta delle dita - questo metodo riduce al minimo l'inflizione del dolore e "spezza" i nodi muscolari senza intaccare le ossa.

Massaggio e ginnastica assegnati con frattura da compressione della colonna vertebrale vengono eseguiti per 1,5 - 2 mesi.

A proposito di nutrizione

La nutrizione per le fratture da compressione della colonna vertebrale dovrebbe contribuire alla formazione del callo.

La base della dieta - alimenti ricchi di silicio, magnesio e calcio, acido folico e vitamine del gruppo B.
Tra le loro fonti troviamo il pesce bollito; verdure - cavolfiori, olive, rape, ravanelli, verdure verdi; latte; cachi; noci.
Dalle bevande, la preferenza dovrebbe essere data al bocconcino di ribes nero. Vitamine e oligoelementi preziosi si trovano anche nelle infusioni a base di erbe - ortica, farfara, achillea.

Quando ha bisogno di una revisione una vertebra?

Le capacità di supporto della colonna vertebrale dipendono dalla stabilità dei suoi segmenti - due vertebre adiacenti collegate da un disco intervertebrale. Nelle fratture da compressione gravi, quando la vertebra "perde" più del 30% dell'altezza, i segmenti vertebrali non sono in grado di muoversi e trattenere il carico assiale, si sviluppa instabilità segmentale e le capacità di supporto della colonna vertebrale vengono parzialmente perse. Il paziente forma una gobba.

La situazione più pericolosa è quando i frammenti di una vertebra distrutta vengono spostati posteriormente, bloccando lo spazio tra le pareti del canale spinale e il midollo spinale.

Nel caso in cui quest'ultimo è "bloccato" con frammenti ossei, il paziente deve affrontare la paralisi.

Se una frattura da compressione della colonna vertebrale minaccia con instabilità segmentaria o complicanze neurologiche, il trattamento a casa non porterà al recupero.

La colonna vertebrale ha bisogno di una revisione, eseguita con:

  • Metodi minimamente invasivi - vertebroplastica o cifoplastica. Eseguendo il primo, il chirurgo "pompa" il cemento osseo nella vertebra danneggiata usando un piccolo ago. La vertebra "rotta" viene rafforzata e il dolore si allontana. Nella cifoplastica, usando strumenti in miniatura nella vertebra, vengono realizzati mini-fori, in cui vengono poi inserite due camere soffiate. Dopo aver raggiunto l'obiettivo, le camere sono gonfiate, contribuendo a ripristinare l'altezza desiderata della vertebra, che viene poi fissata anche mediante cemento osseo;
  • Accesso posteriore. Attraverso un'incisione nella parte posteriore, il segmento danneggiato della colonna vertebrale viene fissato nella posizione corretta, utilizzando sistemi di stabilizzazione. Poiché lo scopo principale di tale operazione è prevenire le complicanze neurologiche, esso viene eseguito in assenza di marcata compressione del midollo spinale;

  • Accesso frontale Questo tipo di chirurgia è raccomandato con una spremitura significativa del midollo spinale. Durante il processo, i frammenti ossei e la vertebra distrutta vengono rimossi attraverso un'incisione sulla superficie anteriore-laterale dell'addome o del torace, e un innesto osseo viene fissato e fissato.
  • Avendo ferito la colonna vertebrale, è inaccettabile ritardare il trattamento, - una ferita cronica porta inevitabilmente alla rottura dell'afflusso di sangue al midollo spinale e ad una moltitudine di complicanze associate ad esso.

    Se durante l'esame è stata scoperta l'ernia di Schmorl, quello che è, molti non lo sanno. Sentendo la diagnosi, le persone si spaventano. Credono che una malattia con un nome insolito sia molto pericolosa. Molto spesso, l'ernia di Schmorl viene rilevata per caso durante un esame a raggi X.

    Di solito la patologia non è accompagnata da disagio e non causa ansia. Ma può provocare più gravi malattie della colonna vertebrale. Pertanto, il trattamento deve iniziare immediatamente dopo la diagnosi.

    Qual è l'ernia di Schmorl?

    Un'ernia intervertebrale di Schmorl (nodulo cartilaginoso di Schmorl) si forma quando il tessuto intervertebrale forza le placche terminali della cartilagine nell'osso spongioso della vertebra. Le piastre terminali della cartilagine sono analoghe alle superfici articolari. Restringono i corpi delle vertebre adiacenti dal nucleo gelatinoso e non permettono che penetri nel tessuto osseo. Se la piastra di chiusura cartilaginea è danneggiata o distrutta, smette di svolgere le sue funzioni.

    La patologia fu descritta per la prima volta dallo scienziato e medico tedesco Christian Schmorl nel 1927. L'ernia di Schmorl secondo l'ICD 10 (Classificazione internazionale delle malattie della decima revisione) è il codice M 51.4.

    Perché si sviluppa la patologia

    La malattia si sviluppa spesso durante l'infanzia durante la crescita intensiva di un bambino. La penetrazione delle placche di cartilagine nel corpo vertebrale risulta da una mancata corrispondenza tra il tasso di crescita della cartilagine e dell'osso. Il tessuto osseo in ritardo nella crescita si sviluppa in modo disomogeneo e diventa vulnerabile. Forma cavità in cui cade la cartilagine a crescita rapida. Il tessuto cartilagineo ha anche una struttura eterogenea. Su esso noduli di densità più alta sono formati, che tutto l'anello cartilaginoso di un disco. I noduli esercitano una maggiore pressione sulle ossa vertebrali, contribuendo alla loro deformazione. I cambiamenti patologici sono anche chiamati difetti di uzurativnymi.

    Più piccole ernie schmorl indicano le caratteristiche congenite della struttura delle vertebre. Lo sviluppo irregolare di elementi di solito si verifica sullo sfondo della displasia del tessuto connettivo (DST). È caratterizzato da una malattia genetica della struttura del tessuto connettivo, che include ossa e cartilagine.

    Le ernie di Schmorl nei corpi vertebrali si possono formare nelle persone anziane se soffrono di osteoporosi. In questa malattia, la densità e la forza delle ossa sono ridotte in modo critico. A causa della maggiore quantità di acqua, il nucleo gelatinoso ha un'alta tensione.

    Sotto carico, assume la massima pressione. Quindi il nucleo lo distribuisce all'anello fibroso e alle placche posteriori cartilaginee, facendole pressare nell'osso spugnoso indebolito.

    Spremere il corpo delle vertebre può verificarsi dopo un potente colpo in autunno. La deformità si sviluppa nelle persone che sollevano spesso oggetti pesanti. Le ernie multiple si formano in pazienti che soffrono di disturbi metabolici.

    Come si manifesta la patologia

    Qual è l'ernia di Schmorl, una persona potrebbe non sapere per molto tempo. Innanzitutto, la malattia si sviluppa più spesso asintomatica. Nell'area della deformazione a volte ci sono sensazioni spiacevoli che non sono accompagnate dal dolore. La piastra del cartilagineo premuta nel tessuto osseo non provoca una rottura dell'anello fibroso e non pizzica le radici nervose come un'ernia intervertebrale. Pertanto, la malattia non è pericolosa per l'uomo e non influisce sulle sue prestazioni.

    Successivamente, il paziente può iniziare a disturbare il dolore moderato nella colonna vertebrale dopo l'esercizio. Tuttavia, a riposo, si abbassa rapidamente. Una persona può lamentarsi della fatica alla schiena, trovarsi in una posizione scomoda per un lungo periodo di tempo. Il dolore lieve lamentoso appare con grave affaticamento.

    Il dolore e la stanchezza sono causati da muscoli eccessivamente sollecitati che circondano la vertebra patologicamente modificata. Prendono parte del carico esercitato sul corpo della vertebra, quindi si stancano più velocemente. La patologia provoca un deterioramento della capacità motoria della colonna vertebrale.

    Dolore lieve si avverte dopo aver premuto sul retro nell'area della vertebra deformata. Quando palpate, è possibile rilevare la tensione sui muscoli della schiena.

    L'ernia laterale e centrale di Schmorl può svilupparsi asintomaticamente per un tempo molto lungo. La spremitura della vertebra nelle parti centrali e laterali non causa la deformità della colonna vertebrale. Le ernie anteriori e posteriori possono essere accompagnate da disagio nelle prime fasi dello sviluppo.

    Nell'ernia di Schmorl, i sintomi appaiono più luminosi nelle fasi successive della patologia. A causa dell'immersione di parte del disco intervertebrale nel corpo vertebrale diminuisce la sua altezza. La patologia provoca un aumento del carico sulle articolazioni intervertebrali. A causa della rientranza del nucleo polposo gelatinoso nella vertebra, lo spazio del midollo osseo si restringe. Un'area di osteosclerosi (compattazione del tessuto osseo) si verifica nell'area del nodo di Schmorl.

    Se si sviluppano più ernie di Schmorl, i segni di deformità si trovano già in una fase precoce della malattia. Il paziente appare inclinato innaturale della colonna vertebrale e leviga le curve fisiologiche della colonna vertebrale.

    Quali sono le conseguenze della pericolosa ernia di Schmorl

    1. A causa della spinta delle piastre di commutazione cartilaginee nell'osso spugnoso della vertebra, il tessuto fibroso cresce nel luogo di distruzione. Limita la mobilità dell'articolazione e innesca processi degenerativi. Pertanto, i difetti uzurativnye possono provocare lo sviluppo prematuro del processo di artrosi.
    2. Se il tessuto cartilagineo continua a penetrare nel corpo vertebrale, nel corso del tempo, la colonna vertebrale può completamente perdere la mobilità nella zona di deformità.
    3. Le deformità patologiche del rachide cervicale possono causare disturbi della circolazione cerebrale. In questa forma della malattia, il paziente soffre di mal di testa, vertigini e prestazioni ridotte.
    4. Quando si forma un difetto nella regione lombare, può causare problemi di minzione e malfunzionamento del tratto digestivo.
    5. Man mano che l'ernia nella colonna toracica aumenta, il paziente può avere problemi con il sistema cardiovascolare e i polmoni. Ha respiro corto e interruzioni nel ritmo del battito cardiaco.
    6. Le ernie intravertebrali di Schmorl spesso danno luogo alla formazione di vere ernie intervertebrali. A rischio sono le persone a cui è stata diagnosticata una o più ernie anteriori di Schmorl. L'ernia anteriore può anche innescare fratture da compressione.

    Terapia di ernia di Schmorl

    L'obiettivo della terapia è eliminare i sintomi, inibire i processi patologici, ripristinare la circolazione sanguigna nella colonna vertebrale e rafforzare le vertebre.

    Quando la malattia viene rilevata in uno stadio avanzato di sviluppo, è spesso accompagnata da forti dolori e infiammazioni. Un paziente con tali sintomi viene prescritto farmaci anti-infiammatori non steroidei per la somministrazione intramuscolare:

    E per l'amministrazione orale:

    I preparati topici vengono applicati all'area interessata:

    Se il dolore persiste, il corso del trattamento è esteso a 1 mese.

    Allo stesso tempo applicare rilassanti muscolari (Mydocalm). Vengono iniettati per la prima volta per via intramuscolare e dopo 10 giorni assumono le forme di dosaggio della compressa.

    Per ripristinare e rafforzare il sistema muscolo-scheletrico prescrivere vitamine del gruppo B (B1, B6, B12). Vengono somministrati per 10 giorni per via intramuscolare e quindi trasferiti in ingestione.

    L'intervento chirurgico è fatto ricorso nel caso in cui la terapia conservativa non dia l'effetto desiderato. Il metodo di trattamento chirurgico è determinato in base al grado di cambiamento nel corpo vertebrale. Un farmaco sclerosante può essere iniettato nell'osso e tessuto cartilagineo con un ago speciale. In altri casi, le vertebre adiacenti fissano o rimuovono parte della vertebra deformata.

    Fisioterapia nel trattamento dell'ernia di Schmorl

    Aiuta i pazienti con diagnosi di ernia intramorporea di Schmorl, terapia autogravitazionale. Si basa sullo stiramento della colonna vertebrale. Simulatori speciali sono stati creati per questo. Assomigliano a un letto, la cui superficie è coperta da tubi mobili. Quando il paziente si sdraia su di esso, le costole cominciano a muoversi in direzioni diverse - alla testa e alle gambe. Lo stretching si trasmette attraverso la pelle e i muscoli della colonna vertebrale, permettendogli di rilassarsi. Quando lo stretching diminuisce la pressione sulle radici nervose e il tessuto cartilagineo lascia il corpo vertebrale. Dopo la procedura, la mobilità e il flusso sanguigno della colonna vertebrale sono migliorati.

    Ti permette di migliorare le condizioni del paziente e in parte ripristinare la funzione della colonna vertebrale con l'ernia di Schmorl. Il massaggiatore massaggia l'area dei muscoli colpiti dal difetto, cercando di rilassarli il più possibile. Usa i trucchi:

    Tutti i movimenti sono eseguiti senza intoppi e con una piccola ampiezza. Non c'è pressione sulla colonna vertebrale nell'area di deformità. Se avvertite dolore, la procedura viene interrotta. Il massaggio viene eseguito da corsi con un intervallo di 3-4 mesi.

    Per il trattamento dell'ernia di Schmorl viene prescritta la fisioterapia. Esercizi progettati per migliorare la mobilità delle vertebre inibiscono i processi distruttivi. Il medico seleziona un programma individuale, basato sulla posizione dell'ernia, le sue dimensioni e le condizioni del paziente. Tutti i movimenti sono eseguiti lentamente e senza intoppi. Se si verificano le lezioni di dolore e affaticamento terminare.

    Agopuntura e terapia manuale possono essere prescritte al paziente. Nelle malattie del sistema muscolo-scheletrico si consiglia di andare a nuotare. Questo metodo di trattamento fisioterapico ti consente di rafforzare il busto muscolare che sostiene la colonna vertebrale in una posizione fisiologicamente sana. Il nuoto aiuta a migliorare l'apporto di ossigeno ai tessuti e ad aumentare la distanza tra le vertebre, riducendo la pressione sul disco intervertebrale e sulle radici spinali.